sabato 29 dicembre 2007

24 febbraio 2008. Partecipa a Ussana all'elezione dei Segretari Provinciali e Comunali del PD.

Il comitato promotore per il PD continua il suo lavoro per la formazione del PD in Italia ed ovviamente anche a Ussana. Siamo oramai vicini all'elezione dei Segretari Provinciali e Comunali del Partito Democratico. Il regolamento appena approvato indica che:

  1. le elezioni si terranno in unica giornata (dalle ore 8 alle ore 20) in data 24 febbraio 2008.
  2. possono partecipare al voto tutte le cittadine ed i cittadini residenti in Sardegna. Ciascuno deve votare nel comune dove risulta iscritto alle liste elettorali. Possono votare anche i cittadini extracomunitari in regola con il permesso di soggiorno e gli studenti e lavoratori fuori sede. Per votare bisogna versare un contributo minimo di un euro.
I seggi per le Assemblee Cittadine, vengono distribuiti in proporzione al numero di abitanti per comune. Per il comune di Ussana, che ha un numero di abitanti compreso tra le 1000 e le 5.000 unità, sono necessari 20 seggi. In particolare è previsto che: le liste per l’Assemblea Cittadina devono essere presentate, a pena di nullità, tra il 2 e il 3 febbraio 2008 alle ore 12:00, al Comitato Tecnico Regionale.

Il regolamento completo potete trovarlo nell’apposita sezione sul sito regionale del Partito Democratico http://www.pdsardo.it/. Inoltre è possibile scaricarlo cliccando qui (modificato il 04/01/08)


Il comitato promotore di Ussana invita tutti i democratici ussanesi, interessati alla formazione del PD, a contattare per ogni eventualità, il seguente indirizzo di posta: pd_ussana@tiscali.it.

1 commento:

iosemarras ha detto...

Sono convinto che ci sia bisogno di porre rapidamente radici non solo per corrispondere ad un’idea di partito. Ne abbiamo bisogno perché sarebbe ingannevole pensare che un processo di questa portata non generi ripercussioni. Se la politica, a tutti i livelli, riprende vitalità tutti i soggetti che l’hanno surrogata reagiscono. Radici salde e coesione sono le condizioni per difendere l’autonomia della politica dagli interessi particolari. Cosi riusciremo a costruire gli strumenti per essere democratici sino in fondo.
Auguri a tutti, …..anche ai non democratici.
Iose