sabato 14 febbraio 2009

IL DUELLO CHE PUO' CONDIZIONARE LE EUROPEE

CAGLIARI- Silvio Berlusconi è un po’ in ritardo [...] la gente ascolta e sonnecchia, ma tutto cambia appena arriva il Cavaliere. Preceduto dalla cantilena «Menomale che Silvio c’è», Berlusconi irrompe nel catino, dà la mano a tutti quelli che gli capitano a tiro, si avvia verso la "curva" col piglio del centravanti che ha fatto gol e i tifosi vanno in visibilio.
Poi sale sul palco e si porta dietro Ugo Cappellacci [...] Incurante degli sfottò di Soru che aveva rimproverato Berlusconi di trattare Cappellacci come una sorta di attendente, il premier la butta sullo spiritoso: «Ugo, oramai sei diventato bravissimo, ma non darti troppe arie, perché qui ti abbiamo portato noi!» La gente ride e allora Berlusconi insiste nello scherzo: «Mi sembrava che tu fossi diventato bravo, ma quante volte ti devo dire che quando io sono qui, tu devi stare giù?».
Mezzora più tardi, a trecento metri di distanza, c’è tutta altra atmosfera alla Fiera dove parla il Governatore uscente. Preceduto da musiche etniche e canti in sardo, Soru entra nella sala serissimo in volto, protende meccanicamente la mano a chi gli capita, si prende il microfono e senza tanti preamboli inizia a parlare, il corpo rigido, le mani infilate nelle tasche posteriori dei pantaloni. La "sua" gente lo adora per questo suo modo scabro di fare e per la secchezza del suo eloquio, quel suo parlare di cose concretissime, seconde case, pecore, computer, «l’orgoglio dei genitori per i loro figli che studiano all’estero» grazie alla Regione. Un carisma freddo e solitario ma tra i quattromila fan c’è gente che piange quando Soru parla.
Si è conclusa con questo duello a distanza una campagna elettorale davvero originale. Prima d’ora non si era mai visto un capo di governo partecipare con tanta passione e tanto dispendio di tempo alla campagna per il rinnovo di un consiglio regionale; e d’altra parte non si era mai visto un Governatore [...] ingaggiare il match con Berlusconi, senza risparmiare colpi, compresa una querela per diffamazione. [...] «Una sfida per interposta persona, ma se vincerò io, vuol dire che Berlusconi è di nuovo battibile».
Il premier, anziché scansare un potenziale pericolo, con la tempra del combattente si è lanciato nella mischia anche con colpetti sotto la cintura: «Soru? E’ un fallito in tutto». [...] Ma ad un certo punto nelle "sensazioni" di Berlusconi, uomo che ha fiuto per gli umori della gente, deve essere scattato qualcosa, se è vero che il comizio di ieri è stato l’unico da lui tenuto nelle ultime tre settimane. Quasi che il messaggio subliminale di Soru -io sono il più sardo dei sardi, tu sei un colonizzatore- abbia fatto breccia, almeno un po’. [...]
Sta di fatto che Berlusconi e Cappellacci (un sobrio che non si lascia prendere la mano più di tanto dalla propaganda) hanno cambiato registro. [...] Soru, dopo aver ospitato Walter Veltroni a Sanluri, il suo paese, ha voluto chiudere da solo. Col suo refrain, l’orgoglio dei sardi di farcela da soli, «a schiena dritta».

4 commenti:

sbirulino ha detto...

salve,spero che berlusconi prenda una di qelle batoste che ogni volta che verrà in sardegna deve baciare la terra dove mette i piedi !!!! povero cappellacci ,il berlusca lo tratta da schiavo e non evita di farli fare brutte figure davanti a tutti ,giusto per far capire che il capo è lui ,e tutti gli altri non sono niente .siccome sono convinto che cappellacci perderà le elezioni ,già si conosce il suo destino : li verranno tolte le batterie e verrà messo da parte ,con l'accusa del suo datore di lavoro di aver perso le elezioni e quindi non servirà più a niente .verrà messo nel dimenticatoio come hanno fatto tante altri tirapiedi prima di lui .è proprio vero quello che si dice già da ora :CAPPELLACCI CHI ???????????

sbirulino ha detto...

salve ,dimenticavo una cosa : ricordiamo a berlusconi che l'umiltà è un dono di natura che solo pochi posseggono ,noi sardi l'abbiamo ed è per questo che abbiamo un signore di nome RENATO SORU che ci rappresenta anche sotto questo punto di vista .speriamo di dare a questi individui falsi ,bugiardi e ipocriti una lezione grande quanto........la nostra amata SARDEGNA !!!!!!

matilde ha detto...

Peccato che non abbiate la chat sul blog, sto seguendo gli aggiornamenti sugli scrutini, così come voi credo. Avremmo potuto commentare a caldo i vari risultati...

paololloddo ha detto...

..ma anche no,cara matilde; e già stato difficile seguire lo scrutinio a ussana dove tutto sommato abbiamo tenuto, solo 58 voti sotto su 2500 votanti; accettabile visto l'andazzo generale.
c'è molto da lavorare....per dire con un eufemismo.!