martedì 5 febbraio 2008

Piscina coperta o campo da pallavolo e basket? Ai posteri l'ardua sentenza

- Anno 2050 -
A prima vista sembrava una piscina coperta, invece dopo uno studio dettagliato compiuto dagli archeologi e da una equipe di sub ci si è trovati di fronte ad una scoperta sensazionale!
Stiamo parlando del complesso archeologico denominato “PALAZZETTO DELLO SPORT” che si trova ubicato al lato dello stadio comunale di Ussana e che i ricercatori hanno riportato alla luce soltanto nell’anno 2047.
In questi ultimi 3 anni tutti i più grandi archeologi della Sardegna pensavano che questa struttura (di cui potete vedere una foto risalente al 2008) non fosse altro che una piscina comunale; le prime indagini portarono a questa conclusione visti i tassi di umidità che furono riscontrati nelle pareti, nei solai e sulle pavimentazioni e che non lasciavano margine di incertezza.
Tuttavia le scoperte migliori sono quelle più inattese e la sovrintendenza ai beni archeologici di Cagliari ha diramato pochi giorni fa il seguente comunicato: <<…visti i dati ora in possesso e misurate le linee (tracciate in varie tonalità sul pavimento) possiamo certamente affermare che il “PALAZZETTO DELLO SPORT” sito in Ussana era una struttura destinata al gioco della Pallavolo e del Basket…e non una piscina coperta come inizialmente ipotizzato…>>.
Un nuovo scenario socio-culturale si apre ora per la comunità ussanese!
Tante persone vorrebbero ora riconvertire all’uso originale di progetto (anni 1998-1999 circa) la struttura del palazzetto!
L’unico dubbio da sbrogliare riguarda il ritrovamento di uno stetoscopio e di decine di aghi ipodermici...
…a cosa potevano mai servire in una struttura del genere questi strumenti medici?

5 commenti:

Andrea_Pala ha detto...

Inutile dire che le strutture sportive si dividono in strutture di serie A, cioè campo sportivo, e in strutture di serie B, vale a dire palazzetto che avete fatto notare come esso sia diventato perfettamente polivalente, tanto da trasformarsi periodicamente in piscina, ma anche campetto da tennis, dove è bene precisare che fino a non molto tempo fa era ancora occupato dalla sabbia utilizzata per un torneo di beach volley e beach soccer effettuato nel 2005, cioè 3 anni fa.
Non è bello sottolineare come lo stato delle strutture sportive sia a dir poco scandaloso; non fa onore a nessuno avere delle strutture in queste condizioni e posso dire che personalmente ho visto parecchie strutture sportive in questi ultimi anni ma nessuna nelle condizioni in cui versano le nostre.
Esistono delle precise responsabilità in merito alle condizioni delle strutture sportive.
Se tali responsabilità dovessero divenire un voto scolastico, saremmo di fronte a un sonoro DUE senza possibilità di recupero, cioè bocciatura garantita.
Ce ne dovremo ricordare alle prossime elezioni....

tapitapi ha detto...

Mi limito a dire che ho apprezzato l'articolo sarcastico e alla fine del testo sull'ultimo capoverso ho riso AMARAMENTE e mi chiedo se tutte le nostre denunce sul degrado generale siano veramente recepite dalla popolazione ussanase. Chissà!!
AGLI ELETTORI L'ARDUA SENTENZA!!

ussanese come tanti ha detto...

Sui giornali si leggono spesso articoli, riguardanti realtà locali, che informano la popolazione sulla gestione dei fondi pubblici e sulla gestione delle opere pubbliche...
Ussana, nostra e vostra, non è mai salita al centro della cronaca campidanese nonostante tutto ciò venga denunciato in questo blog...
Il dubbio è:
a) si tratta di notizie inventate?
b) sono necessarie azioni più incisive?
c) vi siete mai mrivolti alla corte dei conti?

totò u'curtu ha detto...

A me basterebbe che tutta la popolazione di Ussana fosse informata su come si amministra Ussana. Sarebbe molto bello sapere cosa si delibera in consiglio comunale, cosa si delibera in giunta, cosa c'è scritto nelle determinazioni, etc. Sarebbe sicuramente molto più efficace che rivolgersi agli organi di controllo; la scure del voto è molto più tagliente!

paololloddo ha detto...

caro toto'u curtu
sul piano politico sono d'accordo con te, il voto sarebbe "l'unica arma di valutazione di massa",ma non sempre viene utilizzata nel verso giusto.il compito di chi si occupa di amministrazione locale ,specie se all'opposizione,è proprio mettere in luce ai cittadini, che si occupano di politica solo in occasione delle elezioni,tutte le cose che si potrebbero fare e che vengono messe nel dimenticatoio; per opportunità o più spesso perchè non si è adeguati a governare.Girano già alcuni nomi di sucessori, e devi credermi sono peggio del presente(se possibile!).Cercheremo di lavorare tutti uniti per presentare soluzioni migliori e vincere le prossime elezioni comunali.Magari ci riusciamo a far ripartire Ussana, che dici?