lunedì 10 settembre 2007

Fratello Modem (56K), sorella Adsl



Tutta la comunità di Ussana ha deciso di occuparsi della sopravvivenza di un animale in via di estinzione: Internet Lumaca; gli ultimi esemplari si trovano ancora nelle nostre case e pare che non vogliano abbandonare questo habitat a loro congeniale. Dopo aver rivolto l'appello al WWF, alla LIPU, agli Scout, alla Protezione Civile, alla Protezione Animali, alla Dea, agli U2, alla P2, all'Amministrazione Comunale s.p.a. e alla Regione Autonoma di Sanluri, i cittadini ussanesi hanno ricevuto dei buoni-pasto, pari a 5 kg di lattuga, per potere cibare la nobile Internet Lumaca. Nel frattempo, in attesa che al Club House di Ussana vengano completati i lavori, uno scolaro di Ussana ha scritto questa filastrocca:

"Lumaca, lumachina

non correr, poverina!"

"io corro quando posso

ma ho la mia casa addosso

e comunque chi va piano

va sano e va lontano!".

Stupiti dai segnali di amore e pace porteremo avanti la nostra battaglia affinchè l'ADSL stia il più lontano possibile dalle nostre abitazioni; SALVATE Internet Lumaca!!!

p.s.: la gravità del problema è stata posta in tono scherzoso...ma tristemente dobbiamo svegliarci dal sonno profondo.

12 commenti:

IL MESSIA ha detto...

perche che cosa è l'adsl??....da "un cittadino ussanese".....

IL MESSIA ha detto...

Sinceramente penso che l'adsl ai giorni nostri sia qualcosa di vitale, sia da un punto di vista volto all'istruzione alla cultura allo svago e a tanti altri aspetti che qui non sto ad elencare....ma purtroppo qualche "cane grande" non si decide a smuovere questa imbarazzante situazione che per molti cittadini ussanesi si sta creando...vabhe vorra dire che continueremo a connetterci con la linea analogica o (un gradino più in alto) con la linea umts che ovviamente ha dei prezzi sempre più alti della adsl con una velocita' sembre molto inferiore...ma vabhe quando in un paese come il nostro dove il reddito medio dei cittadini e di 2.000 euro mensili non c'è alcun problema....!!!!! "PITTICA SA FAMMI"(fame di tutto intendo!)

Sinistra giovanile ussanese ha detto...

Messia hai perfettamente ragione. Sia nel caso dell'adsl, sia nel caso del lavoro!secondo noi, portando l'adsl si porterebbe anche lavoro, nel senso che ormai tutte le imprese sono collegate in rete!quindi un'impresa non viene ad Ussana,primo perchè non c'è una zona industriale, ma poi anche perchè manca l'adsl!!Chi ha scommesso ad Ussana, aprendo un'impresa, ha dovuto fare i salti mortali, con costi esorbitanti.

palaandrea ha detto...

Un paese di oltre 4.000 abitanti, in continua crescita, visti i prezzi delle case tendenzialmente più bassi del circondario, può tranquillamente permettersi di non avere l'ADSL, secondo i nostri illustri amministratori, i quali hanno deciso, pare, di investire quattrini sulla cablatura del paese, in occasione dei lavori per la realizzazione della rete del gas in tutto il paese.
Tali lavori, però, non partiranno prima del 2010.
Nel frattempo, l'ADSL è in via di arrivo in tutta la Trexenta (Senorbì e comuni limitrofi)e nel Sarcidano (Isili e dintorni).
Comuni e città che hanno l'ADSL ormai da tempo, per esempio Quartu, oggi si possono permettere velocità massime pari a 12000 Kbps; per capire la differenza basta dividere 12000 per 64, cioè la velocità raggiunta dalla rete nelle nostre case.
Oltre al problema per le imprese anche i singoli utenti internet risultano svantaggiati da questa mancanza; personalmente, non ho potuto frequentare un corso a distanza perché sprovvisto di collegamento ad internet veloce, perché esplicitamente chiesto dagli organizzatori del corso, che si teneva in videoconferenza.
Per questo motivo, urge trovare una soluzione al problema, dato che il 2010 non è proprio di là a venire.

Sinistra giovanile ussanese ha detto...

E se organizzassimo una petizione? Secondo voi, darebbe dei risultati?

palaandrea ha detto...

La petizione potrebbe essere lo strumento giusto, dato che a Laconi, in questo modo, pare siano riusciti ad ottenere l'ADSL.
Da ciò che so io però, la petizione va poi inoltrata agli enti competenti non da chi l'ha promossa ma dall'amministrazione comunale.
Almeno però, con la petizione, è possibile vedere e sapere a chi interessa realmente questo servizio.

Sinistra giovanile ussanese ha detto...

Arrivati a questo punto, dobbiamo almeno tentare questa via. Bisogna informarsi, da magari qualche comune che l'ha già fatta, quindi Laconi, o altri, come organizzarsi. Poi ci sarà bisogno di un buon numero di persone che la organizzi. Potremmo sfruttare il giorno delle primarie per fare un punto raccolta: però bisogna fare in fretta! Fateci sapere se siete d'accordo e cominciate a far circolare la voce.

IL MESSIA ha detto...

IO CI SONO..SI POTREBBERO FAR FARE ANCHE DELLE MAGLIE..."ADSL STIAMO ARRIVANDO!!"

Mui.mui ha detto...

Purtroppo mi sono dovuto trasferire a Ussana, dico purtroppo perchè quando sono arrivato, non ho visto nulla di tecnologico nei paraggi. Dove vivevo prima non ho mai avuto problemi del genere. no ADSL??? pensavo che al giorno d'oggi non esistessero più zone non raggiunte dalla banda larga. Sarebbe stato facile poter avere una connessione con il modem umts. Purtroppo nella zona dove abito io è assolutamente impossibile poter stabilire una connessione per mancanza di copertura Telefonica(vodafone e Tim non esistono a Ussana). Ho dovuto cambiare operatore e per poter effettuare una chiamata devo stare attaccato al davanzale della finestra. Assolutamente vergognoso direi. Quando sono arrivato qui mi avevano assicurato che la banda larga sarebbe stata pronta per metà ottobre. Purtroppo non è risultato così. C'è qualche possibilità? avete delle injformazioni sicure su come e quando potremo usufruire della connessione a banda larga???

giovani democratici ussanesi ha detto...

caro Mui.Mui benvenuto a Ussana, il paese dove tutto è possibile! Operatori quali Vodafone, Wind e Tim hanno posizionato i ripetitori nelle colline che fanno da contorno al nostro paese; poichè Ussana è stata realizzata su altrettante colline i segnali si interrompono nel centro abitato con la conseguente spartizione del territorio fra i tre operatori telefonoci.
Per quanto riguarda la banda larga occorre collegare le FIBRE OTTICHE alla 131!!! bastano 3 Km di fibre ottiche!!! però c'è un però: il sindaco non collegandosi ad Internet non ritiene che per gli altri ussanesi sia indispensabile un collegamento veloce.
In molti hanno insistito su questo argomento ma senza risultati...l'importante è non arrendersi

Mui.mui ha detto...

Ma se io volessi manifastare la mia disapprovazione direttamente a chi dovrebbe fare richiesta per la banda larga? (sindaco, consiglio, robe simili) Dove dovrei recarmi? A Guasila (3800 abitanti) la banda larga è già attiva da febbraio. E c'è anche la possibilità di scelta tra diverse compagnie telefoniche. Detto questo non posso nemmeno contare sul Wi-Max (connessione adsl senza fili che sfrutta le onde radio, in qualunque posto mi trovi, anche in auto) perchè le trattative non sono nemmeno iniziate. fatemi sapere a chi mi devo rivolgere. sono davvero impaziente di poter manifestare la mia disapprovazione...

giovani democratici ussanesi ha detto...

Mui, a onor del vero,la Telecom decide se investire o no nei comuni.La Regione appreso ciò, ha predisoposto un piano sul "digital divide" spendendo molti milioni per dotare anche i comuni in cui Telecom non voleva investire, della banda larga. Ussana non è dotata di nessuna infrastruttura, quindi i soldi della Regione non arriveranno a breve a Ussana. Altri comuni viste le difficoltà si sono organizzati da sè, e allora, ad esempio, a Serrenti c'è internet gratis!A Ussana ce la dobbiamo prendere di sicuro con l'amministrazione comunale s.p.a. che mai si è interessata del problema e pare che non se vorrà interessare.E' una situazione paradossale.